in

Come scegliere un materasso ortopedico

Tante persone sono erroneamente convinte che basta scegliere un materasso con la dicitura “ortopedico” per essere certi della sua qualità, sfortunatamente non è così.

Come scegliere un materasso ortopedico

Se, infatti, è vero da un lato che i materassi ortopedici hanno caratteristiche superiori in quanto a comodità e supporto rispetto a quelli cosiddetti “normali”, è anche vero che la difficoltà più grande nella scelta del modello adatto a noi è dovuta al fatto che siamo tutti diversi, e il modello che può risultare perfetto per una persona potrebbe risultare scomodissimo per un’altra.

Per questo, vi forniamo qualche utile consiglio per scegliere un modello ortopedico che risulti ergonomico per più di una manciata di mesi, fornendovi i criteri fondamentale per orientarvi tra i mille modelli, materiali e forme di cui questo settore ormai è ricco.

INDICE
1. Fattore età
2. Fattore peso
3. Fattore utilizzo
4. Fattore posizione
4.1 In caso di problemi alla schiena
4.2 Conclusione

Fattore età

Scegliere il materasso ortopedico in base all'età

Per i bambini e i ragazzi in età di sviluppo, il cui corpo e le cui ossa stanno ancora crescendo, i medici consigliano un modello piuttosto rigido che offra un buon supporto, magari di tipo monolitico, ossia realizzato con un unico materiale (ad esempio il memory foam). Questa scelta è da preferire anche in caso di persone anziane, in quanto l’eccessivo movimento causato dalle molle potrebbe essere nocivo per la loro costituzione più fragile.

Senza arrivare per forza al massimo livello di rigidità, anche un buon materasso ortopedico di media durezza può andar bene per assicurare un buon riposo a un bambino o a un anziano, in quanto offre un comfort superiore, offrendo in ogni modo il massimo e corretto supporto alla colonna vertebrale.

Fattore peso

Scegliere il materasso in base al peso

Statisticamente è stato recentemente provato che le persone più snelle tendono a dormire meglio su superfici più morbide come il memory foam o il lattice naturale, mentre quelle che pesano più di 90 kg, dovrebbero optare per un modello a molle.

Quest’ultima opzione vale anche per coppie nelle quali ci sia una differenza di oltre 30 kg tra i due partner. Le persone che possono scegliere abbastanza liberamente il tipo di modello che preferiscono, basandosi solo ed esclusivamente sul fattore comodità personale, sono quelle il cui peso varia dai 60 ai 90 kg, per le quali qualsiasi tipo di prodotto ortopedico può risultare idoneo.

Se si hanno problemi di peso e non si sa bene su che modello orientarsi, è bene sapere che praticamente tutti i produttori di materassi offrono indicazioni sul peso massimo accettato da ogni modello per assicurare un corretto supporto alla colonna vertebrale e un comodo e ristoratore sonno.

Fattore utilizzo

Materasso ortopedico economico

Se state per acquistare un materasso per la casa al mare o in montagna, oppure per la stanza degli ospiti o per qualsiasi altra situazione che non prevede un intenso utilizzo, potete tranquillamente optare per un modello a molle, che non offrirà certo tutti i benefici di un modello in ibrido o in memory foam, ma che andrà benissimo, soprattutto in termini economici, per un letto che viene usato solo di tanto in tanto.

Fattore posizione

Allineamento della colonna vertebrale

Anche la posizione in cui più spesso si dorme può influenzare la scelta del modello più idoneo: chi dorme sulla pancia, ad esempio, potrebbe preferire un modello leggermente più rigido e che non si incurvi troppo, rispetto a chi dorme prevalentemente sulla schiena o sul fianco.

In caso di problemi alla schiena

Se soffrite di disturbi alla schiena o all’apparato motorio il consiglio è quello di consultarvi con il vostro medico curante, che vi saprà orientare correttamente alla scelta del modello più adatto per la vostra patologia.

La credenza, purtroppo molto diffusa, che coloro che soffrono di problemi di schiena dovrebbero dormire preferibilmente su un supporto rigido come una tavola, infatti, è completamente errata, perché spesso le superfici troppo rigide non permettono alla colonna vertebrale di rilassarsi completamente, annullando quindi qualsiasi effetto benefico del sonno e del riposo.

Il materasso giusto deve essere ergonomico, ciò in grado di sostenere adeguatamente la vostra colonna vertebrale e nel contempo ridurre i punti di pressione su anche e spalle quando dormite di fianco. In tal senso la miglior scelta disponibile sul mercato è data dai materassi ibridi, realizzati utilizzando sia le molle insacchettate che il memory foam o lattice naturale.

Conclusione

miglior materasso ortopedico

La scelta del materasso ortopedico ideale è legata a fattori molto personali, e non è semplice. Il letto rimane sempre il complemento della casa, e dell’intera vita, in cui passiamo la maggior parte del nostro tempo, quindi vi invitiamo a scegliere in modo oculato il materasso giusto.