Come lavare i cuscini letto

Come lavare cuscino letto

INDICE
1. Ogni quanto bisognerebbe lavare i cuscini letto?
2. Cuscini in lattice
3. Cuscini in materiale sintetico
4. Cuscini in piuma d’oca
5. Lavaggio a mano o in lavatrice?

Ogni quanto bisognerebbe lavare i cuscini letto?

La risposte a questa domanda possono essere due: una personale e l’altra tecnica. Dal primo punto di vista, in pratica, un cuscino si può lavare quando si desidera. Infatti, molto spesso, anche per la presenza dei copri-cuscini, molte persone sottovalutano o dimenticano di lavare il proprio guanciale.

Dal punto di vista tecnico i cuscini andrebbero lavati almeno una volta l’anno, magari nel cambio di stagione, insieme ad una corretta pulizia del materasso. Poi, bisogna anche dire che, sempre dal punto di vista tecnico, un cuscino andrebbe sostituito ogni due anni. Io seguo alla lettera queste disposizioni ma con un corretto lavaggio un cuscino può durare anche un po’ di più.

Cuscini in lattice

Per il lavaggio dei cuscini in lattice non ho assolutamente utilizzato il sale, che ha proprietà corrosive su questo materiale e, come per la piuma d’oca, ho evitato la lavatrice, anche perché entrambi sono materiali molto delicati.

Quindi ho utilizzati anche in questo caso una bacinella abbastanza ampia con acqua fredda o tiepida, ma al posto del limone ho inserito l’aceto. Ho poi lasciato tutta la notte il cuscino a mollo e successivamente l’ho steso all’aria aperta, ma facendo attenzione a non farlo asciugare a diretto contatto col sole.

Un metodo più facile, ma anche meno è efficace, è quello di tamponare con un panno umido tutta la superficie. Questa soluzione, di solito, la attuo una volta al mese, soltanto per togliere le impurità superficiali.

Migliori Cuscini Cervicale

Cuscini in materiale sintetico

I cuscini con materiale sintetico sono molto più facili da lavare rispetto ai primi due esempi. Infatti, per il poliestere, ad esempio, ho utilizzato semplicemente la lavatrice, scegliendo il lavaggio per capi delicati, usando anche un detersivo molto delicato e una leggera centrifuga, ne uscirà un cuscino morbido e ben pulito.

Un consiglio che posso dare è di aggiungere un po’ di aceto nella vaschetta della lavatrice insieme al detersivo. Per l’asciugatura, la centrifuga potrebbe bastare per esporre semplicemente il cuscino all’aria aperta in modo che si asciughi semplicemente, ma se non avete a disposizione la centrifuga potete avvolgere il cuscino all’interno di una asciugamano e poi farlo asciugare.

Migliori Cuscini in Memory Foam

Cuscini in piuma d’oca

Ho precisato precedentemente che il lavaggio dei cuscini dipende soprattutto dal materiale con cui sono fatti. Partiamo quindi parlando dei cuscini in piuma d’oca. Avendo le piume all’interno si potrebbe rischiare di renderle meno morbide al tatto e, quindi, per il lavaggio ho preferito mettere il cuscino in una bacinella abbastanza grande con acqua fredda, aggiungendo succo di limone e sale grosso.

Poi l’ho lasciato per tutta la notte ad assorbire i prodotti in modo tale che si igienizzi e si pulisca per bene. Infine, l’ho lasciato asciugare all’aria aperta facendo bene attenzione di massaggiarlo, cosicché le piume non rimangano soltanto in un punto specifico ma si distribuiscano per tutto il cuscino in maniera omogenea.

Lavaggio a mano o in lavatrice?

Come abbiamo visto, la modalità di lavaggio dipende molto dal materiale con cui è fatto il cuscino ma io preferisco sempre lavare a mano. Prima utilizzavo cuscini in sintetico e utilizzavo la lavatrice ma adesso opto per la piuma d’oca o il lattice e il lavaggio a mano è essenziale per un risultato eccellente.

Quando si lava a mano bisogna fare bene attenzione di risciacquare il cuscino, dopo averlo trattato con i prodotti prima consigliati e con sapone delicato, con acqua calda, in modo tale che il sapone venga eliminato in maniera completa.

Anche l’asciugatura è importante. Bisogna ricordare due appunti importanti: non asciugare i cuscini in lattice a contatto diretto del sole e posizionare, durante l’asciugatura, i cuscini in posizione orizzontale, così facendo il materiale all’interno si distribuisce in maniera omogenea e non si sposta tutto su un lato. Questo aspetto è importante soprattutto per i cuscini in piuma d’oca.

Come igienizzare il materasso