Migliori materassi per persone pesanti e obesi

Quali sono i migliori materassi per persone obese o semplicemente pesanti? Le persone in moderato o forte sovrappeso esercitano una sollecitazione maggiore sul materasso e sui materiali interni di cui è composto, e per una maggiore comodità potrebbero avere bisogno di modelli o tipologie particolari. Di seguito la mia classifica e la guida all’acquisto.

Classifica migliori materassi per persone pesanti e obesi

Emma One Medium

Emma One è un materasso in memory foam dalla spiccata rigidità, progettato per sostenere adeguatamente la schiena di persone con peso superiore ai 90 kg. Le 7 zone a portanza differenziata aumentano ulteriormente il comfort durante il riposo.

Materasso Emma One

Cosa mi è piaciuto

  • Sostegno di ottimo livello grazie a una maggiore rigidità
  • 3 lastre di memory
  • Zone a supporto differenziato per la schiena
  • Buon supporto sul bordo del materasso
  • Non trasferisce i movimenti del partner
  • Sfoderabile
  • Privo di sostanze tossiche
  • 100 notti di prova e reso realmente gratuito

Cosa non mi è piaciuto

  • Il rivestimento è in poliestere, avrei preferito il cotone

Lo raccomando a persone che:

  • hanno una corporatura superiore ai 90 kg
  • preferiscono materassi rigidi
  • cercano il miglior rapporto qualità/prezzo

Leggi la recensione completa

Vai al produttore

Pale Technoairfresh

Questo materasso ibrido con 9 zone a portanza differenziata è realizzato con schiuma Technoairfresh e 2000 micromolle insacchettate singolarmente. Il tutto è rivestito dal tessuto Thermo Sensitive sfoderabile, lavabile in lavatrice e alto 1 cm.

test e recensione del Materasso Pale Technoairfresh materassiedoghe

Cosa mi è piaciuto

  • Garantisce buon sostegno per la schiena sia in posizione supina che dormendo di fianco
  • Nè troppo rigido nè troppo morbido
  • L’alta ergonomia lo rende indicato per chi soffre di artrosi ad anche e spalle
  • Non scalda grazie al Technoairfresh e al rivestimento Thermo Sensitive
  • Non produce odori chimici
  • Fattura artigianale
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Essendo presidio medico di classe 1 è fiscalmente detraibile

Cosa non mi è piaciuto

  • Se l’utilizzatore suda molto, negli anni il rivestimento termoregolante può produrre degli aloni

Lo raccomando a persone che:

  • soffrono di mal di schiena e artrosi
  • soffrono particolarmente il caldo
  • preferiscono materassi non troppo rigidi
  • vogliono spendere poco

Leggi la recensione completa

VAI AL PRODUTTORE

Positano Calypso

Il materasso Positano Calypso realizzato dall’azienda Materassiedoghe è un prodotto interessante che a fronte di un costo economico è accogliente per il corpo e dotato di un buon sostegno per il rachide lombare.

test e recensione materasso positano plus

Cosa mi è piaciuto

  • Doppia tecnologia memory + molle
  • Buon sostegno per la schiena
  • Fresco grazie al memory a celle aperte
  • Fascia traspirante laterale per lo scambio d’aria
  • Prodotto completamente in Italia
  • Presidio medico di classe 1 fiscalmente detraibile

Cosa non mi è piaciuto

  • Il rivestimento non è sfoderabile

Lo raccomando a persone che:

  • dormono in tutte le posizioni
  • soffrono di dolori articolari e problemi di circolazione sanguigna
  • sono in sovrappeso

Leggi la recensione completa

VAI AL PRODUTTORE

Come scegliere il materasso per persone pesanti

Ogni materasso è contraddistinto da uno spessore, un grado di rigidità e una specifica composizione del materiale, ovvero caratteristiche che lo rendono più confortevole per individui con determinate corporature e meno adatto per altri.

Ad esempio, test di laboratorio hanno dimostrato come un materasso rigido con strati di ammortizzazione minimi e un forte sistema di supporto, nella maggior parte dei casi faccia sentire un persona con peso superiore a 100 chilogrammi a suo agio.

Detto questo, le preferenze del materasso rimangono soggettive e alla fine sono sempre le sensazioni trasmesse dal corpo il miglior giudice sul comfort effettivo del supporto.

Qual è il miglior grado di rigidità del materasso per persone pesanti?

Migliori materassi rigidi

Di solito il grado di rigidità di un materasso viene misurato con una scala da 1 a 10, dove 1 indica il supporto più morbido e 10 quello più duro. La gran parte dei materassi venduti oggi ha una rigidità compresa tra 3 e 8. Molto difficile trovare modelli con valori limite pari a 1 / 2 o 9 / 10 poiché offrono sostegni con caratteristiche estreme, ovvero adatti ad una limitata categoria di consumatori.

Le preferenze sulla rigidità del materasso sono soggettive. Tuttavia, persone pesanti dormono più comodamente su materassi di durezza media (6) o con supporto molto rigido (7-8). In questi casi i materiali che costituiscono la struttura portante evitano al soggetto di sprofondare, facilitano i movimenti durante il sonno e consentono una buona distribuzione del peso.

Ricordo che anche la posizione di riposo influenza la scelta del grado di rigidità. Se dormiamo su un lato, probabilmente abbiamo bisogno di più ammortizzazione per allineare la colonna vertebrale e alleviare la pressione da spalle e bacino. Riposando sulla schiena oppure a pancia in giù, invece, è necessario maggior supporto per evitare dolori in zona lombare e alle anche.

Come scegliere il corretto spessore del materasso

Altezza materasso

Lo spessore può influire sul comfort e sulla sensazione che il materasso trasmette, specialmente se la persona è molto pesante. I materassi li possiamo suddividere in tre categorie in base allo spessore:

  • basso profilo, con altezza inferiore a 25 centimetri;
  • medio profilo, con altezza compresa tra 25 a 30 centimetri;
  • alto profilo, con altezza superiore a 30 centimetri;

Maggiore risulta lo spessore e superiore è lo spazio a disposizione per inserire strati intermedi e superficiali allo scopo di migliorare l’accoglienza. Al contrario, un materasso a basso profilo dev’essere decisamente più rigido per impedire al corpo di affondare e venire a diretto contatto con gli strati interni di sostegno molto duri.

La maggior parte dei materassi progettati per persone pesanti sono di medio o alto profilo al fine di sostenere adeguatamente il corpo, pur mantenendo un comfort soddisfacente. Ciò non significa che un materasso a basso profilo debba essere scartato a priori da consumatori molto robusti. Tuttavia, è alquanto probabile che un modello di spessore inferiore a 25 centimetri risulti meno confortevole e possa causare sensazioni di disagio vista la mancanza di un’imbottitura extra.

Quale tipologia di materasso è la migliore per persone pesanti?

Fattori determinanti per la scelta del materasso sono il tipo di materiale e la tecnologia costruttiva. Aspetti di grande rilevanza anche a seconda del peso dell’utilizzatore. Non esiste una soluzione in assoluto migliore e ogni categoria presenta pro e contro da valutare.

In linea di massima i modelli ibridi e in lattice sono tra i più apprezzati da persone molto pesanti, offrendo un buon compromesso tra rigidità del sostegno e accoglienza, nonché un’efficace termoregolazione. Andiamo ad analizzare le caratteristiche delle diverse tipologie.

Molle insacchettate

Miglior materasso a molle

Un materasso a molle insacchettate, considerando l’elevata reattività, può rappresentare una valida scelta anche per persone con peso superiore a 100 chilogrammi. In questi casi è opportuno scegliere modelli con molleggi realizzati in filo d’acciaio di grosso spessore e alto grado di rigidità, così da evitare di sprofondare in modo eccessivo.

Un ulteriore vantaggio è la traspirabilità che consente di dissipare rapidamente il calore e gli accumuli di umidità. Visto che persone dal peso sostenuto tendono ad avere una sudorazione abbondante durante il sonno e patire il caldo, la forte circolazione d’aria tra le molle favorisce il mantenimento di un ambiente di riposo fresco e asciutto. I materassi a molle sono anche tra i più economici, avendo però il limite di un ciclo di vita che difficilmente supera i 5 anni.

Ibridi

miglior materasso ibrido

I materassi ibridi sono costituiti da un nucleo di supporto a molle insacchettate avvolto da strati comfort in memory foam e / o lattice. Sono modelli progettati per conformarsi al corpo, garantire un’elevata reattività e un buon sostegno.

Questa categoria può rappresentare un’ottima scelta per persone pesanti poiché unisce la capacità di rimodellamento e scarico della pressione dei materassi in schiuma o lattice, con la rigidità del supporto e la traspirabilità dei modelli a molle insacchettate.

Lattice naturale

miglior materasso in lattice naturale

Il lattice naturale, ottenuto dalla linfa degli alberi della gomma, è un materiale naturale molto elastico e resistente. Un modello di rigidità adeguata riesce a sostenere anche un peso superiore a 100 chilogrammi, mantenendo una buona accoglienza del corpo sebbene non a livello dei materassi in schiuma.

Ulteriori vantaggi dei materassi in lattice naturale sono la buona termoregolazione che mantiene l’ambiente di riposo fresco e la durata di almeno 8 anni (in molti casi raggiunge anche 10 anni). Il principale punto debole è il prezzo mediamente superiore alle altre categorie.

Memory foam

Miglior materasso in memory foam

I materassi in memory foam sono realizzati con un nucleo centrale rigido che assicura il supporto e una serie più o meno numerosa di strati superiori per accogliere il corpo. Il materiale impiegato è il memory foam famoso per la sua capacità di automodellarsi in base al peso e alla temperatura corporea, nonché tornare alla forma originale terminata la sollecitazione.

Questa categoria rappresenta la soluzione migliore in fatto di adattamento al profilo della persona, alleviamento della pressione e isolamento del trasferimento dei movimenti. Lo svantaggio è la tendenza della schiuma viscoelastica a trattenere ed accumulare calore, il che potrebbe compromettere la qualità del sonno durante l’estate e per chi risulta particolarmente sensibile al caldo.

Altro fattore da tenere presente per soggetti pesanti è la bassa reattività del memory foam, ovvero l’effetto rimbalzo che invece otteniamo con i modelli a molle o ibridi. Ciò potrebbe dare la sensazione di essere come bloccati nel materasso a causa di un eccessivo affossamento.