Cuscino cervicale Emma: test e recensione

Per 4 settimane ho dormito sul cuscino cervicale Emma, un prodotto molto interessante per la sua alta capacità traspirante e soprattutto per il suo peso ridotto, ad oggi il cuscino in memory foam più leggero che io abbia mai testato.

Cuscino cervicale Emma: test e recensione

Cosa mi è piaciuto

  • Buon supporto per il rachide cervicale
  • Leggero
  • Molto traspirante
  • Fresco
  • Comodo per dormire di lato e supini
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo

Cosa non mi è piaciuto

  • Rivestimento in poliestere, avrei preferito un rivestimento in cotone biologico

Lo consiglio a persone che

  • hanno problemi di tensione cervicale
  • che preferiscono dormire sul fianco o a pancia in sù
  • che soffrono il caldo

Specifiche

Vai al produttore

La mia esperienza d’uso

Il cuscino cervicale Emma è stato progettato per adattarsi al meglio alla naturale curvatura del collo ed evitare l’insorgenza di dolori e indolenzimenti alla muscolatura. In tal senso i tecnici dell’azienda tedesca hanno disegnato un guanciale con ergonomia a doppia onda e due altezze diverse, rispettivamente di 10 e 11,5 centimetri. La lunghezza è invece pari a 70 centimetri, mentre la profondità risulta di 40 centimetri.

Cuscino cervicale Emma: test e recensione

Il cuscino è costituito da un blocco di memory foam con peso complessivo di soli 1,1 chilogrammi. La struttura in schiuma viscoelastica assicura un elevato livello di accoglienza e un perfetto modellamento al profilo di testa e collo in base alla temperatura corporea e alla pressione esercitata. Altro aspetto da evidenziare è l’utilizzo del 16% di schiuma proveniente da fonti riciclabili.

Uno dei limiti che contraddistingue il memory foam è la tendenza a trattenere il calore. Per evitare tale inconveniente nel blocco sono stati praticati numerosi fori al fine di incrementare la traspirabilità. L’efficace circolazione interna d’aria permette di dissipare in maniera continua il calore in eccesso ed evitare ristagni di umidità. Tutto ciò rende l’ambiente di riposo più fresco e igienico, mantenendo la testa sempre asciutta ed evitando la proliferazione di acari e microorganismi.

Il rivestimento, sfoderabile e lavabile a mano o in lavatrice a 40°C, è stato realizzato con fibre 100% in poliestere. Vista l’elevata qualità del prodotto mi sarei aspettato una fodera in tessuto più pregiato e con maggior capacità termoregolate come, ad esempio, il cotone biologico o il lino naturale.

Le mie conclusioni sul cuscino cervicale Emma

Il cuscino cervicale Emma è un prodotto molto versatile, ovvero in grado di adattarsi alle diverse posizioni di riposo. Chi dorme sulla schiena può sfruttare il design a onda e l’altezza più bassa per mantenere il collo in una postura corretta. Anche coloro che preferiscono riposare a pancia in giù potranno godere di un riposo confortevole e impedire al collo di assumere un’inclinazione innaturale. Infine, alle persone che riposano di lato sarà sufficiente utilizzare l’onda più alta per beneficiare di un’adeguata ammortizzazione e mantenere il corretto allineamento tra vertebre cervicali e dorsali.

Ricordo che il cuscino cervicale Emma è certificato OEKO TEX Standard 100, il che garantisce l’assenza di sostanze chimiche o nocive nei materiali utilizzati e permette l’impiego con neonati in tutta sicurezza. Anche questo prodotto, come ogni materasso in catalogo, beneficia del servizio 100 notti di prova. Ciò significa poter testare il cuscino per più di 3 mesi in modo da verificare l’adattamento del sistema a doppia onda alle proprie abitudini di riposo. Se il guanciale non dovesse soddisfare le nostre esigenze lo possiamo restituire senza costi aggiuntivi.

Specifiche

Vai al produttore

Questo articolo è stato realizzato sotto la supervisione del dottor Pierpaolo Cameli, specializzato in Fisioterapia e Osteopatia riabilitativa.

Pierpaolo Cameli: Consulente medico del sito web