Quante molle deve avere un buon materasso?

Come si è passati dai materassi a molle tradizionali alle molle insacchettate? Quali sono i benefici delle molle insacchettate? Come cambia il comfort in base al numero di molle presenti nel materasso? I materassi ibridi sono una buona soluzione?

Molle presenti in un materasso di qualità

INDICE
1. Dalle molle tradizionali alle molle insacchettate
2. Quali sono i vantaggi di un materasso a molle insacchettate?
3. Quante molle sono necessarie per un materasso confortevole?
4. Materassi a molle insacchettate con aggiunta di memory foam
5. Bibliografia

Dalle molle tradizionali alle molle insacchettate

Miglior materasso a molle

Il tradizionale materasso a molle è costituito da una struttura composta da molle in acciaio collegate trasversalmente, il che assicura un supporto piuttosto rigido ma con scarsa indipendenza al movimento.

Ciò significa che una pressione esercitata in un punto si trasmette in tutto il materasso, proprio per il fatto che le molle sono collegate tra loro. Un problema che compromette la qualità del riposo di coppia, soprattutto, in presenza di persone che si muovono molto durante il sonno.

Per ovviare a tali inconvenienti è stata ideata la tecnologia a molle insacchettate indipendenti. La tecnica costruttiva prevede l’inserimento di ogni molla in un’apposita sacca di cotone. Così facendo otteniamo una maggiore indipendenza ai movimenti ed evitiamo che una pressione concentrata in una zona coinvolga l’intero materasso.

Quali sono i vantaggi di un materasso a molle insacchettate?

I principali benefici che assicura un materasso a molle insacchettate indipendenti riguardano:

  1. Comfort. Le numerose zone a portanza differenziata sono la garanzia di un alto livello di accoglienza e un adeguato supporto alla colonna vertebrale e ai punti di maggior pressione;
  2. Convenienza. Rispetto a materassi in memory foam e lattice, i modelli a molle insacchettate hanno prezzi molto accessibili e assicurano una lunga durata.
  3. Traspirabilità. La particolare struttura interna e gli spazi tra le molle favoriscono la circolazione dell’aria e la dissipazione del calore e dell’umidità accumulata durante la notte;

Quante molle sono necessarie per un materasso confortevole?

molle sono necessarie per un materasso confortevole

Il numero di molle incide sulla rigidità del materasso e quindi al livello di comfort generale, pertanto è un fattore da scegliere in base alle personali preferenze. A tal proposito è opportuno ricordare che la tecnologia a molle insacchettate offre per suo natura un sostegno a portanza differenziata.

Come spesso accade, non esiste uno standard di riferimento e ogni azienda utilizza metodi costruttivi differenti inserendo un numero di molle che varia anche sensibilmente. Comunque, possiamo basarci su una regola generale secondo cui all’aumentare del numero di molle cresce anche la capacità del materasso di sostenere adeguatamente la colonna vertebrale.

Indicativamente un materasso matrimoniale di buona qualità di solito è realizzato con almeno 800 molle. Tuttavia, è facile trovare prodotti che arrivano anche a 6.000 molle insacchettate indipendenti. Se stiamo cercando un supporto piuttosto rigido è bene scegliere un materasso che non superi i 1200 elementi, mentre se desideriamo un comfort maggiore possiamo optare per modelli realizzati con più molle.

Materassi a molle insacchettate con aggiunta di memory foam

Strati interni di un materasso ibrido

Abbiamo visto come un materasso realizzato con un adeguato numero di molle riesca ad assicurare un buon comfort. In commercio ci sono modelli che incrementano notevolmente l’accoglienza unendo la tecnologia a molle insacchettate indipendenti con le qualità del memory foam.

Si tratta di materassi realizzati con una struttura a molle a cui viene aggiunto uno strato d’uso in schiuma viscoelastica termosensibile, questo prodotti sono chiamati materassi ibridi. In questo modo godiamo dei benefici del supporto a zone con portanza differenziata e nel contempo della capacità automodellante del memory foam.

Migliori materassi a molle

 

Bibliografia