Come scegliere un Materasso per Bambini

di 23 aprile 2018

I materassi per bambini aiutano i nostri figli a riposare bene durante la notte, soprattutto se consideriamo che un bambino, mediamente, ha bisogno di dormire almeno 12/15 ore al giorno. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere il modello di materasso per bambini in base a criteri di qualità costruttiva, comfort, prezzo e corretta informazione per il consumatore.

Caratteristiche

Perché il materasso per bambini possa garantire un buon riposo la sua produzione deve attenersi alle indicazioni elencate nelle norma UNI 11036 “Materassi per letti destinati ai bambini – Requisiti dimensionali, requisiti di sicurezza e metodi di prova”. Vediamo quali sono:

  • Dimensioni
    Il materasso deve essere realizzato secondo dimensioni precise: lunghezza tra i 90 e i 140 cm e larghezza tra i 50 a 70 cm per la larghezza.
  • Sicurezza
    Un materasso per bambini non può non essere sicuro, per questo motivo deve essere realizzato i materiali adatti, atossici e antiallergici. Inoltre, sulla sua superficie, non devono essere presenti bottoni, lacci, fiocchi ecc. o meglio tutti quegli elementi che se ingeriti possono soffocare il bambino. Per lo stesso motivo anche le etichette devono essere applicate sulla parte laterale del materasso.
  • Resistenza
    Un buon materasso per bambini deve anche essere resistente. Per garantire tale qualità esso viene sottoposto ad una prova d’urto che consiste nel far cadere sul materasso stesso un peso di 10 kg, di legno o di altro materiale analogo, da una distanza di 15 cm, per mille volte. Se resistente al punto giusto il materasso deve rimanere integro.

Và precisato che tali indicazioni non rientrano nella realizzazione dei materassi per le culle, ma esclusivamente per quelli di uso casalingo. Inoltre anche se per bambini il materasso deve avere una scheda prodotto nella quale devono essere elencate tutta una serie d’informazioni concernenti l’uso, la manutenzione, la pulizia etc.

Tipologie

In commercio è possibile trovare diverse tipologie di materassi per bambini, i principali sono:

  • Materassi a molle
    Sono i classici materassi, quelli tradizionali, caratterizzati da una struttura in molle elastiche di acciaio. Quelli di ultima generazione hanno delle molle indipendenti, rivestite, in grado di adeguarsi perfettamente al corpo del bambino. Solitamente questi tipi di materassi vengono realizzati in lino e in cashmere e quindi utilizzabili sia d’inverno che d’estate.
  • Materassi in lattice
    I materassi in lattice naturale sono noti per il loro comfort. La loro elevata elasticità li rende adatti a sostenere la colonna vertebrale dei bambini durante il sonno.
  • Materassi visco – elastici
    I materassi in visco – elastici, come suggerisce il nome stesso, sono realizzati in schiuma visco – elastica, una particolare sostanza la quale oltre ad adattarsi perfettamente alla linea del corpo è anche un valido termoregolatore. Inoltre si tratta di materassi antiallergici, antibatterici e antiacaro.

Materiali

I materassi per bambini vengono realizzati con differenti materiali, rispondenti alle più svariate esigenze. Si tratta di materiali sicuri, sottoposti a varie fasi di controllo, e quindi privi di sostanze dannose per la salute. Tra questi ricordiamo:

  • Lattice naturale
    I materassi in lattice naturale, a differenza dei materiali sintetici, grazie alla loro elevata flessibilità, sono i migliori per quanto concerne il buon sostegno della struttura ossea che come è noto, durante l’infanzia, è in incessante fase di crescita.
  • Lane vergine
    I materassi realizzati in pura lana vergine e in puro cotone sono dei veri e propri materassi termoregolatori. Questi due materiali hanno infatti il pregio di riuscire ad assorbire tutta l’umidità accumulata durante la sudorazione notturna e di evitare che il bambini si risveglino bruscamente perché raffreddati.
  • Cotone
    Il cotone oltre ad essere un materiale termoregolatore è anche un ottimo alleato della pelle, quindi indicato per i bambini con cute molto delicata.
  • Cocco latticizzato e crine di cavallo
    I materassi realizzati in cocco latticizzato e in crine di cavallo sono degli ottimi isolanti e in quanto tali favoriscono la traspirazione.

Come scegliere

Scegliere i materassi per bambini significa dover tener conto di molti accorgimenti. Come prima cosa la scelta deve essere effettuata in base all’età del bambino stesso:

  • Primi mesi di vita
    Per i più piccini è preferibile che i materassi siano in lattice, in lana e in tessuto anallergico. Questi materiali sono in grado di favorire la giusta traspirazione della pelle.
  • Prima infanzia
    Il materasso deve assicurare al bambino un buon riposo, ma soprattutto deve essere in grado di sostenerne la struttura del corpo. Pertanto è opportuno indirizzarsi verso materassi alti almeno 12 cm. Inoltre, proprio perché destinati ai bambini, i materassi non devono contenere elementi pericolosi come bottoni, fiocchi etc. Sono poi da preferire quelli lavabili in lavatrice, molto più pratici per l’igiene frequente.
  • Dai tre anni in poi
    I materassi più adatti in questo periodo sono quelli che tengono conto dell’evoluzione fisica del bambino. Per questo motivo non devono essere eccessivamente morbidi altrimenti il rischio è quello di non riuscire a sostenere in modo adeguato la colonna vertebrale.

In linea generale perché il materasso per bambini sia effettivamente idoneo deve presentare tutti i requisiti stabiliti dalla norma UNI 11036 “Materassi per letti destinati ai bambini – Requisiti dimensionali, requisiti di sicurezza e metodi di prova”. Anzitutto deve essere ergonomico e dunque offrire al corpo il giusto sostegno. Deve essere poi antiacaro e antiallergico e soprattutto traspirante e antisoffocamento. Inoltre non devono esserci elementi come bottoni, nastri ecc. e deve essere realizzato in modo tale da poter essere lavato frequentemente, sia a mano che in lavatrice.

Offerte Materassi per bambini

Lattice

Memory

Molle

Consigli utili

Una volta acquistato, il materasso va conservato nei migliore dei modi. Per questo motivo è utili adottare alcuni utili accorgimenti:

  • Per evitare che sul materasso si creino degli avvallamenti è necessario modificarne il verso. Almeno due volte al mese va girato, sopra e sotto e testa e piedi.
  • È importante che il materasso poggi su di una base della stessa misura, al massimo più grande ma mai più piccola.
  • Il bambino non deve mai saltarci sopra, potrebbero danneggiarlo.
  • Non deve mai essere arrotolato o piegato, i tessuti interni potrebbero risentirne.
  • Mai pulire il materasso con delle macchine a vapore, potrebbero creare dell’umidità, luogo ideaòe per la formazione degli acari.
  • Ogni tanto è utile esporlo all’aria aperta, in questo modo è possibile eliminare ogni eventuale traccia di umidità.
  • Coprite sempre il materasso con un copri materasso, in fibra d’argento, fibra di bamboo, viscosa ecc. Quest’ultimo lo protegge dall’umidità e dallo sporco proteggendo il bambino dall’inalare polvere.

[Voti: 107    Media Voto: 5/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, del GDPR n. 679/2016, e non ceduti a terzi.

MATERASSI MATRIMONIALI
Guida all'acquisto del Materasso
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Materassi Matrimoniali è il supplemento tematico della rivista consumatori Guida Acquisti che ti aiuta scegliere il materasso giusto, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.